Digital lifestyle, cultura tecnologica, tendenza hi-tech: MacReport è il magazine che ti accompagna nel mondo dell'elettronica di consumo.

Parrot Mambo: il nuovo mini drone da gioco ultra leggero

Compatto e ultra leggero, Mambo è il nuovo mini drone da gioco che Parrot ha realizzato per il divertimento di grandi e piccini. Scopriamone insieme le funzionalità e i nuovissimi accessori, come la pinza per oggetti Grabber e lo spara-pallini Cannon!

Parrot Mambo, grazie ai sensori high-tech e al moderno software, è uno dei quadricotteri più stabili del mercato. Grazie ad uno chassis robusto e ad un sistema di guida migliorato rispetto ad altri droni della sua categoria, garantisce esperienze di volo davvero spassose.
 
Lancia Mambo dalla tua mano grazie al nuovo sistema di decollo a caduta libera Throw Me, e guidalo da smartphone e tablet oppure tramite Parrot Flypad, il controller remoto di Mambo.
 
 
TANTI ACCESSORI IN UN UNICO DRONE
 
 
Cosa rende un mini drone ancor più divertente? Sicuramente gli accessori. 

Parrot ha formulato Mambo affinché possa integrarsi perfettamente con degli accessori interattivi tramite l’aggancio sul dorso del drone.

In particolare, i due accessori già inclusi nella confezione sono:
  • Grabber, la pinza porta oggetti automatica: si aggancia nella parte inferiore di Mambo e consente di trasportare oggetti fino a 4g di peso. Apri e chiudi la pinza Grabber direttamente dal controllo remoto e trasporta con essa piccoli oggetti come foglietti, bicchieri di carta …o zollette di zucchero da far cadere nel caffè!
     
  • Cannon, il cannoncino giocattolo: si aggancia sul dorso del drone e consente di sparare dei leggerissimi pallini colorati (inclusi nella confezione) fino a 2 mt di distanza. Prendi le misure, mira all’obbiettivo e …disturba la quiete di amici e parenti! 
Oltre a Cannon e Grabber, nella confezione puoi trovare: 
  • 4 Paraurti
  • 1 Cavo USB
  • 1 Batteria LiPo da 550 mA, che garantisce fino a 9 minuti di volo e necessita di un’attesa di ricarica di 30 minuti, con un caricatore da 2,1 A. 
  • 1 Guida per l'utente
  • 1 Snap 
     
DESIGN ACCATTIVANTE E MULTIFUNZIONE
 
Rifinito nei minimi dettagli, il mini drone prevede uno speciale attacco sul dorso che permette sia di applicare dei piccoli personaggi di plastica, sia di fissare gli accessori.
 
Il design di alto livello che arricchisce Parrot Mambo è ricco di particolari d’effetto: i piccoli led luminosi nella parte anteriore del mini drone sembrano formare degli occhi, mentre il cannone spara pallini e la pinza automatica si integrano perfettamente con l’estetica di Parrot Mambo, grazie al rivestimento dello stesso materiale della scocca.  
 
 
UN SISTEMA DI PILOTAGGIO SEMPLICE ED EFFICACE
 
FreeFlight Mini è la nuova App gratuita per iOs e Android, ideata da Parrot per interagire con i suoi droni. Una volta installata, ti permette di far decollare e atterrare Mambo con un tap sullo schermo del tuo dispositivo, e di effettuare virate a 360° dai comandi touch presenti sullo schermo, garantendo il controllo fino a 20 metri di distanza.

Lancia in aria il tuo mini drone 
“Throw Me” è la nuovissima modalità di decollo azionabile da smartphone, tablet o Flypad. Non appena lanciato in aria, Mambo si stabilizzerà automaticamente, rimanendo a mezz’aria fino al comando successivo. 

L’App prevede altre interessanti funzionalità. È possibile infatti selezionare diverse modalità di volo scegliendo tra la modalità “normale” o “esperto”, cambiare altitudine e inclinazione massima ed anche regolare la velocità verticale o di rotazione. 
 
 
CON FLYPAD, PARROT METTE IL CONTROLLO NELLE TUE MANI 
 
Oltre all’App, è possibile comandare Parrot Mambo tramite il nuovo Flypad, acquistabile separatamente. Flypad è il controller ad alta precisione che permette di controllare il drone fino a 60 metri di distanza con un maggior livello di precisione, grazie alle leve analogiche e all’alloggio per smartphone.
 
Ergonomico e resistente, garantisce un’autonomia di carica di 6 ore. 
 
 
Parrot Mambo è disponibile a 119.90 €. Scopri il rivenditore più vicino a te! 
pubblicato
2 Gennaio 2017

aggiornato
2 mesi fa